La festa del vino in Moldova

Vini moldavi

Vini moldavi

Se si ritiene che l’avvento della produzione di vino in Moldova è una nuova impresa, non è così! Fossili scoperti nel nord del paese, nei pressi del villaggio Naslavcea , erano foglie di vite risalenti approssimativamente da 6 a 25 milioni anni fa, anche se le dimensioni delle impronte di semi indicano che la coltivazione probabilmente non ha cominciato fino 2800 aC. E ‘davvero iniziato a fiorire al tempo di Stefano il Grande (15 ° secolo), dopo che la gente del posto si era mescolato con i Greci ed i Romani, due culture con una nota apprezzamento per il vino. I divieti legali nel corso dei successivi 300 anni di dominio ottomano pongono fine a questa tradizione.

Vino moldavoUn ritorno ai vitigni autoctoni succede quando la regione divenne una provincia dell’impero russo. Non è stato fino al 1837, tuttavia, che il governo ha dato il suo pieno sostegno, dopo di che la seconda metà del 19 ° secolo ha visto l’industria del vino fiorente introdurre vitigni francesi, e iniziare a produrre alcuni dei suoi più grandi nomi, come ad esempio Negru de Pucari e Romanesti. Da allora il vino ha riacquistato la sua importanza in Moldavia, un prodotto duraturo nel recente passato del paese come una repubblica sovietica e il suo presente come nazione indipendente.

La Repubblica di Moldova ha 130.000 acri (530 km2) di vigneti, comprendente le regioni importanti della Balti, Codru, Nistreana (che comprende la famosa regione Purcari) e Comrat. È giusto che la Moldova è arrivata a celebrare la sua fiera cultura del vino.

Invito alla Festa del vino in Moldova

Invito alla Festa del vino in Moldova

Così è nata in Moldova la festa del vino. La festa del vino è un modo consueto di celebrare la fine della vendemmia e le viti della prossima generazione(tulburel). In tutto il paese, la prima pressione del vino non fermentato, chiamato ravac, viene schiacciato in botti e bevuto con entusiasmo dalla gente del posto e visitatori. Si tratta di una parte molto importante della cultura moldava. La festa del vino  avviene nella città di Chisinau, la capitale della Moldova. La cosa più affascinante è la miscela di enologi professionisti e non professionisti. Dalla processione annuale che si estende sulla viale Stefan cel Mare, asse centrale della città, fino al centro fieristico Moldexpo.  La vitalità del settore vino moldavo è evidente.

Milestii Mici

Milestii Mici

Sempre nella Moldova puoi trovare la città Milestii Mici con la più grande collezione di vino in Europa, più di 1,5 milioni di bottiglie,  all’interno di 200 chilometri di grotte sotterranee.  L’attenzione internazionale verso il paese, i suoi prodotti di qualità e le sue feste diventa sempre più grande.

Cricova

Ci vuole pochi minuti per arrivare al centro della città da qualsiasi albergo di Chisinau per entrare nella straordinaria atmosfera della vita moldava. Durante la festa del vino il centro della città si trasforma in un villaggio culturale. La strada centrale di Chisinau si trasforma in un villaggio con piccole case tradizionali realizzati in paglia e legno. Ogni casa rappresenta un produttore di vino, come Cricova, Mileşti Mici, Purcari, Chateau Vartely, Cazaiac-Vin, ecc.

images (3)Queste case sono dei piccoli pub in cui si può degustare vino fresco o invecchiato di una certa marca. Puoi assaggiare alcuni piatti tradizionali moldavi come sarmale (involtini ripieni di riso, carne macinata e verdure) o placinte (torte salate, simili all’erbazzone italiano, ripieni con pattate, formaggio, verza ecc.). Sembra come si fossi in un antico borgo, dove le persone si trattano con alimenti freschi fatti in casa. Le persone sono vestiti in costumi tradizionali. La musica popolare si sente da per tutto e sul palco al centro della città si svolgono concerti con i più famosi cantanti moldavi ed internazionali.

Colezioni Chateau Vartely

Colezioni Chateau Vartely

Un esclusivo complesso turistico moldavo è la Chateau Vartely, conosciuta in tutto il mondo per i suoi vini di qualità. Chateau Vartely è una grande struttura in cui vengono coltivate le uve, si fa il vino, che viene poi imbottigliato e conservato. Qui puoi trovare due grandi ristoranti, alloggi e viste mozzafiate sullo storico Orhei (Orheiul Vechi), una della più grandi attrazioni turistiche della Moldova.

podg

About Asociatia de promovare socio-culturala moldo-italiana "DOR"

Asociaţia “DOR” este o organizaţie non-profit şi îşi propune să organizeze activităţi de utilitate socială cu implicarea membrilor asociaţi si terţe persoane. Odnoklassniki: http://www.odnoklassniki.ru/moldovenii.inparma Facebook: https://www.facebook.com/asociatiamoldoitaliana.dor
This entry was posted in MOLDOVA TURISTICA, Turismo culturale and tagged , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s