“Caro Pizzarotti, 7.000 moldavi di Parma le chiedono… una stanza, e le augurano un mandato di successo”

parmadIntervista a Alexandru Cazacu, Presidente associazione di italo-moldava “DOR” di Parma che il 24 marzo organizzerà il concerto dei Catharsis.

Puoi presentare l’associazione DOR? Quali finalità si pone?
L’Associazione di promozione sociale italo-moldava “DOR” di Parma nasce come punto di riferimento per i moldavi di Parma e provincia.
L’obiettivo principale è quello di promuovere iniziative di solidarietà e cooperazione sociale, economica e culturale tra Italia e Moldova, l’integrazione dei cittadini moldavi nella realtà italiana, incentivare la realizzazione di attività formativi, informativi e culturali per rispondere alle nuove condizioni di vita sociale e legali o favorire un arricchimento culturale reciproco.
L’associazione si propone come un punto di incontro tra le due società – quella moldava e quella italiana.

Se dovessi descrivere in poche righe la Moldavia e la sua gente quali parole useresti?
In due parole: lavoro e speranza. I moldavi sono delle persone umili, con tanta voglia di fare e questo gli aiuta ad integrarsi facilmente nelle nuove realtà.

Quali attività svolge l’associazione DOR durante l’anno?
L’associazione “DOR” organizza manifestazioni ed eventi culturali con il coinvolgimento di artisti, gruppi folkloristici e bande, sia professionistici che amatoriali, del territorio moldavo e italiano; presentazioni della situazione economica e sociale in Moldova; sostegno informativo e pratico alle imprese italiane sui vantaggi degli investimenti in Moldova; realizza progetti di solidarietà e sostegno a distanza rivolti a famiglie, minori e anziani della Moldova in situazioni di vulnerabilità; svolge attività sociali utili e di divertimento rivolto ai bambini e giovani; un’altra attività prevista è quella di organizzare itinerari turistici in Moldova, anche con finalità esplorative, per l’avvio di attività di cooperazione e sviluppo con l’Italia.

Il 24 marzo avete invitato a Parma la band moldava dei Catharsis. Che musica proporranno?
La band moldava Catharsis è una delle più conosciute in Moldova. Il loro stile è un misto riuscito di pop-folk-rock con dei testi di una liricità profonda.
Questa band offre dal 1997 dei veri hits, che sono veramente di grande valore per la nostra cultura. In uno stile giovanile loro riescono trasmettere dei messaggi sempre in voga. É davvero difficile spiegare a parole il vero talento, per questo invitiamo tutti al concerto di Catharsis che si terrà il 24 marzo all’Auditorium Toscanini di Parma.

Quanti sono i moldavi nella nostra città? Quali lavori svolgono in prevalenza?
Ufficialmente a Parma sono più di 7000 moldavi.
Principalmente sono donne che lavorano come colf nelle famiglie italiane.
Gli uomini lavorano in gran parte nei settori dell’edilizia, metalmeccanico e trasporti. Sempre più giovani si laureano o fanno dei master in Italia, questo gli permette di lavorare come impiegati.

Cosa vi aspettate che faccia il sindaco di Parma Pizzarotti nei prossimi anni, per la città e per voi?
Il nostro più grande problema al momento è la mancanza di uno spazio fisico dove potremmo organizzare i nostri incontri. Siamo sempre costretti di affittare delle sale ogni volta in un posto diverso ed ai prezzi abbastanza considerevoli. Quello che chiediamo in più di 7.000 voci è un aiuto in questo senso.
Auguriamo a Dott. Pizzarotti un mandato di successo in questi periodi difficili. Essendo un sindaco giovane, contiamo sulla sua flessibilità e apertura verso le persone, sia italiane che straniere.

Andrea Marsiletti

Fonte: www.parmadaily.it, 17/03/2013

About Asociatia de promovare socio-culturala moldo-italiana "DOR"

Asociaţia “DOR” este o organizaţie non-profit şi îşi propune să organizeze activităţi de utilitate socială cu implicarea membrilor asociaţi si terţe persoane. Odnoklassniki: http://www.odnoklassniki.ru/moldovenii.inparma Facebook: https://www.facebook.com/asociatiamoldoitaliana.dor
This entry was posted in Activităţi culturale, Activităţi de promovare, News, PRESA and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s